Il diabete uccide 100mila europei all'anno. Campania, Sicilia e Calabria regioni Ue più a rischio

L’Eurostat stila la classifica delle zone con un numero maggiore di decessi dovuti alla malattia cronica. Il Mezzogiorno tra le aree più colpite dal fenomeno, assieme alle isole portoghesi, Cipro e Repubblica Ceca. Romania e Regno Unito tra le migliori per prevenzione e trattamento

Photo by Mbbradford (commons.wikimedia.org)

Il diabete, malattia cronica caratterizzata dall’alta concentrazione di glucosio nel sangue, è responsabile di oltre 100mila morti all’anno in tutta Europa. È quanto emerge dal rapporto pubblicato dall’Eurostat, l’Ufficio di statistica dell’Ue, in occasione della Giornata mondiale del diabete, ricorrenza di sensibilizzazione che cade il 14 novembre. In tale data si celebra anche l’anniversario della nascita di Frederick Grant Banting, il fisiologo ed endocrinologo canadese che nel 1921 scoprì l’insulina. Il risultato delle ricerche di Banting consentì di rendere il diabete - malattia mortale, fino ad allora - una patologia controllabile. A quasi cent’anni da tale scoperta, ci sono ancora tanti decessi in tutta Europa, ma con alcune differenze.

Il tasso di mortalità europeo

Per la precisione, solo nel 2016 sono morte 114.400 persone in tutta l’Unione europea a causa del diabete. La cifra corrisponde al 2% di tutti i decessi, ma questi sono distribuiti in maniera difforme spostandosi da una regione all’altra. Il tasso di mortalità standardizzato, che tiene conto delle differenze di età media tra popolazioni, per il diabete si è attestato a 22 decessi ogni 100mila abitanti. Ma in alcune zone il tasso schizza a oltre 45 decessi ogni 100mila europei, più del doppio della “normalità” in Europa.

Zone ad elevata mortalità

Tra le zone dove il tasso di mortalità è più elevato troviamo i territori portoghesi delle Isole Azzorre (74 decessi ogni 100mila abitanti) e Madeira (60), oltre alla regione dell'Alentejo (50). Anche Cipro è caratterizzata da una mortalità molto più elevata che nel resto d’Europa, pari a 64 decessi su 100mila abitanti. Seguono due regioni della Repubblica Ceca, le Isole Canarie in Spagna (47) e due regioni austriache, Burgenland (54) e Niederösterreich (46). Campania, Sicilia e Calabria sono tra le regioni europee più soggette alla mortalità da diabete, rispettivamente con 54, 48 e 45 decessi ogni 100mila abitanti. Completano la classifica delle zone in difficoltà sul fronte della prevenzione e del trattamento del diabete, una regione nell’Ungheria meridionale (Dél-Dunántúl) e Malta.

Fonte: Eurostat-2

Meno decessi in Romania, Regno Unito e Finlandia

D'altra parte della classifica, i più bassi tassi di mortalità per diabete si registrano in due regioni della Romania: Nord-Vest (5 morti per 100mila abitanti) e l'area della capitale Bucarest (6). I dati evidenziano tassi inferiori a 10 decessi per 100mila abitanti anche in 22 regioni del Regno Unito e in gran parte della Finlandia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Sono vettori di Coronavirus”, la Cina mette al bando il consumo di animali selvatici

  • I trattori assediano Bruxelles contro i tagli alla Politica agricola comune

  • La dieta mediterranea? Ormai piace più all'estero che in Italia

  • Con la Brexit il Regno Unito pronto ad aprire al pollo Usa lavato con gli acidi

  • Coronavirus, lo stop ai voli con Taiwan colpisce gli allevatori italiani

  • Una "superfrutta" più sana e sostenibile grazie alle radiazioni: la scoperta made in Italy

Torna su
AgriFoodToday è in caricamento